Follouami

lunedì 17 novembre 2014

The Walking Dead 5-06


E rieccoci pronti per la sesta puntata che dai primi istanti ci fa intuire che forse è incentrata su Carol e ci lascia in sospeso le vicende del gruppo Eugene,tra l'altro non si capisce neanche se sia morto quel demente.Fanculo!
Nei primi minuti abbiamo flashback su flashback dove viene fatta vedere Carol dopo la cacciata dalla prigione,la nostra Rambo ha preso una graziosa casetta in affitto e cerca di andar avanti nonostante tutto.Il suo isolamento però viene interrotto quando vede in lontananza una colonna di fumo,nonostante sia giovedì e quindi giovedì gnocchi  Carol molla tutto e si dirige verso il fumo che poi scopre essere la prigione distrutta dal secondo assalto del governatore.
Dopo la sigla si ritorna al momento in cui Daryl e Carol corrono dietro alla macchina con la croce (quella su cui era stata caricata Beth) e gira che ti rigira ritornano dove tutto è iniziato,ad Atlanta (per gli italiani Bergamo).Il pedinamento dura poco perchè i nostri rimangono senza benzina e sono costretti a rifugiarsi in un edificio per passare la nottata,per Carol potrebbe essere l'occasione buona per farsi Daryl visto che gli sbava dietro da tempo immemore ormai.Purtroppo due zombie rompiballe interrompono il momento magico e Carol perde la sua occasione.Il mattino seguente Daryl brucia i corpi dei due zombie di cui uno bambino e questo fa partire il flashback di quando Carol uccise cosa li,la bambina psicopatica.
Dopo questo ennesimo flashback riparte la gita per Atlanta che non è così bella come veniva descritta sul volantino visto che Daryl e Carol vengono derubati delle loro armi da un ragazzo (l'amico di Beth all'ospedale se non  l'avete notato)ma si sa,quei due sono super cazzuti e vanno avanti anche senza armi.Il loro obbiettivo è raggiungere un furgoncino abbandonato che ha sopra la stessa croce che aveva la macchina che inseguivano,magari si trova qualche indizio.E il tanto agognato indizio viene trovato ma ora il problema è un altro,i nostri circondati da millemila zombie e si rifugiano dentro il furgone che tra l'altro è in bilico su un cavalcavia,ottimo direi.Spingi che ti spingi il furgone vola giù dal cavalcavia  ma grazie a San Gennaro Daryl e Carol ne escono sani e salvi (beh,più o meno)e anche se un po' malconci riescono ad arrivare nei pressi dell'ospedale.Mentre sono appostati per non si sa quale motivo reincontrano il tipo che gli ha fottuto le armi e stavolta è Daryl che vuole ucciderlo mentre Carol vuole salvarlo,prima invece Carol voleva sparargli e Daryl lo salva,insomma un gran casino ragazzi.Alla fine il ragazzo entra nelle grazie di Daryl perchè sa dove è Beth e quindi il gruppo si allarga a tre,ma per poco.A questo punto accade una cosa surreale quasi quanto la scena dell'autopompa della scorsa puntata.Carol corre fuori da un palazzo e viene investita da una delle auto con la croce,si avete letto bene,viene investita!La nostra povera Ramba viene caricata sull'auto è portata all'ospedale senza che Daryl possa fare nulla.Insomma,Daryl era partito per riprendersi Beth e invece ha perso anche Carol,complimentoni eh!

0 commenti:

Posta un commento